Formazione

 

La formazione psicologica si situa nei contesti. Nei contesti di lavoro, nei contesti scolastici, nelle realtà associative o del terzo settore, o in qualunque altro ambiente le persone si trovino ad agire insieme, per obiettivi comuni, condividendo spazi e risorse. Lo strumento principale della formazione psicologica è il gruppo di lavoro: gruppi di persone che effettivamente condividono spazi, obiettivi e responsabilità.

Tutti abbiamo esperienza di quanto sia delicato e complesso il sistema di rete di relazione che ci circonda negli spazi che abitiamo, dalla famiglia al lavoro; la formazione psicologica, continua o specifica per obiettivi, ha lo scopo di facilitare i processi di gruppo, portare una maggiore consapevolezza negli schemi di comunicazione, nel decodificare quali sistemi di valori si condividono nei contesti e come questi possano influenzare i processi nel quotidiano.

Generalmente, attraverso la formazione psicologica, si può prendere contatto con le parti emotive legate alle esperienze che si condividono, si può costruire una comunicazione più chiara e più efficace con le persone con le quali ci rapportiamo ogni giorno. La metodologia utilizzata nella formazione psicologica è solitamente la didattica esperienziale.